nettuno in pesci

Nettuno in Pesci ti concede una straordinaria capacità di attingere alle forze produttive dei sogni e dell’immaginazione. Danzi facilmente lungo il confine tra immaginazione e realtà e la tua capacità di manifestazione attiva è immensa. Potresti sognare una certa persona, quindi ricevere una chiamata da loro più tardi quel giorno. Oppure puoi immaginare quanto sarebbero deliziose le ciambelle sulla strada per il lavoro la mattina, solo per arrivare in ufficio e trovare qualcuno che ne ha portate una dozzina.

Nettuno governa proprio questo segno e quindi qui si esalta. Una posizione eccellente che vede un’accentuazione della sensibilità, della fantasia e della creatività del pesce. Prova la strada della musica, della pittura, dell’arte ma stai molto attento a non entrare in mondi di droga, alcol. Proprio perché non hai bisogno di trovare ispirazione in questo modo. Purtroppo questa configurazione rende le persone che ne soffrono anche troppo sensibili, malinconiche e possono avere paura dei propri sogni, del proprio subconscio, andando incontro spesso ad incubi, spesso difficili da spiegare.

Nettuno in Pesci: cosa significa?

Conosciuti come i più grandi sognatori dello zodiaco, non sorprende che il pianeta dominante dei Pesci sia Nettuno. Trascorrono molto tempo vivendo in un mondo fantastico che creano per sfuggire alla durezza della realtà. Ecco perché Nettuno in Pesci è noto per essere molto fantasioso.

Nettuno in Pesci è in un segno d’acqua mutevole, dissolvendo, sintetizzando, idealizzando e ricostruendo artificialmente i significati del suo governatore, Giove. Le persone di questo arco di tempo di 14 anni possono risaltare come un gruppo ispirato e spirituale, e gli individui con aspetti da Nettuno a pianeti e punti più personali possono emergere come i loro guru visionari, artisti e sognatori. A livello sociale, c’è un senso di fede illimitata, fantasia, surrealismo.

L’influenza di Nettuno sui Pesci è infatti quella di rischiare di allontanare tanto le persone dalla realtà, portandole agli eccessi delle loro caratteristiche dominanti. Sarà quindi possibile verificare che la mistica diventa un vero e proprio slancio passionale verso la religione o che l’empatia diventa una vera sofferenza per la difficoltà di riuscire a gestire emozioni troppo intense provenienti dall’esterno.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *