24 aprile

Il 24 aprile è il giorno del protettore. I nati il ​​24 aprile sono interessati a far conoscere il proprio punto di vista scrivendo, parlando o dandosi come esempio.

È molto importante per loro che le persone intorno a loro sappiano cosa pensano.

Se Sei nato il giorno 24 sei una persona che si assume naturalmente la responsabilità della propria famiglia, della casa, del lavoro, della comunità. Nascere in questo giorno significa essere governati dall’energia del numero 6.

Nati il 24 aprile?

Questo numero è preoccupato per tutti quelli che lo circondano. Ama sentirsi responsabile per tutti coloro che lo circondano, che si preoccupa della salute, del benessere, del cibo, degli studi / lavoro, della felicità. Se gli altri intorno a lui sono felici, lo è anche lui. Si sente responsabile per gli altri, quando qualcuno, grazie al suo aiuto, riesce in qualcosa prova un grande senso di soddisfazione. Sentirsi utili è qualcosa che lo fa sentire realizzato. Chi nasce in questo giorno sente l’influsso del numero 2 e del numero 4 che compongono il 6 finale.

Tutti numeri pari e femminile numeri propensi per una vita tradizionale: trovare un compagno, sposarsi, avere figli, avere una casa. Ha un talento naturale per la cucina, i sapori e gli aromi del cibo risvegliano in lui la curiosità e il desiderio di sperimentare la cucina. La voglia di sentirsi utile aiutando gli altri trova nel suo lato buio la tendenza a voler avere il controllo sulle persone che gli sono vicine.

Poiché ama aiutare e si sente responsabile per tutti, pensa di avere la libertà di interferire nella vita delle persone che ama. Quando non può adempiere alle sue responsabilità si sente frustrato. Chi nasce in un giorno con ben 3 numeri pari 2+4=6 si trova spesso a mettere i problemi degli altri davanti ai propri, tende ad assumersi le responsabilità di tutti.

Nel lato buio si potrebbe rischiare di far accrescere troppo il proprio ego, nutrendolo con la gratificazione proveniente dalle persone che aiutano. In fatti il lato buio del numero 6 è il Martire

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *