marte in scorpione

Con Marte in Scorpione, sei appassionato e brami attività che ti portino in profondità in un argomento. Sei abile nel leggere l’essenza di una situazione e sembri fare mosse strategiche al momento giusto. Sei incline a comportarti in modo ossessivo e probabilmente trovi difficile perdonare e dimenticare. La tua è una combinazione di rischiare tutto e poi affrontare la caduta per anni.

Quelli con Marte in Scorpione hanno tutti i punti di forza e di debolezza dello Scorpione e li mettono in azione. Sono senza paura ma non direttamente conflittuali. Operano di nascosto e preferiscono rimanere inosservati. Hanno anche il dono di leggere l’essenza di una situazione e di individuare le debolezze negli altri.

Marte in Scorpione: cosa significa?

Marte, come governatore del principio di azione e posizionandolo nel nostro tema natale indica dove e come questa energia in eccesso si accumula e come si manifesta.

Marte in Scorpione ci dà il potere di liberare la nostra spinta e ambizione. In questo segno, Marte non è motivato a scendere a compromessi o nemmeno a considerare ciò che gli altri hanno da dire. Marte in Scorpione ci dà il dono dell’ultima spina dorsale cosmica, facendoci sentire totalmente responsabili delle nostre azioni.

Le persone con Marte Scorpione sono piene di emozioni e desideri nascosti. Hanno una grande energia e possono ottenere quasi tutto ciò a cui pensano perché conoscono l’autodisciplina.

Non sai mai cosa sta succedendo all’interno di una persona con Marte in questo segno, perché ha la faccia da poker definitiva. E mentre stai cercando di capirli, ti hanno già letto come un libro.

Non puoi farli arrabbiare molto facilmente, ma sono molto pericolosi quando provano questa sensazione.

I nativi con Marte in Scorpione di solito hanno la capacità di sondare, analizzare e scavare in profondità per la verità nella maggior parte delle situazioni, poiché sia ​​il loro interesse per le cose che sono nascoste che la loro intuizione emotiva tendono ad essere forti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *