marte in cancro

Con Marte in Cancro, desideri l’onestà emotiva e coglierai subito la discordia. Agisci per proteggere la tua vita e le tue relazioni. Una grande attrazione è la famiglia, un’intima cerchia di amici e il senso del luogo in cui vivi.

Marte mostra molte aree diverse della personalità, ma soprattutto si manifesta nella tua guida, temperamento, carriera, relazioni e attrazione.

Le persone con Marte in questo segno, si arrabbiano quando devono affrontare minacce alla loro sicurezza emotiva, a casa o alla famiglia. Per questo motivo, nonostante la loro forte lealtà familiare, tendono a essere coinvolti in più della loro giusta quota di discussioni domestiche e controversie con i parenti. Tuttavia, quando sono sotto attacco personale, le persone con Marte in Cancro non vanno apertamente all’offensiva, ricorrendo invece a tattiche passive aggressive o emotivamente manipolative.

Marte in Cancro: cosa significa?

Tendono ad essere particolarmente cauti e attenti riguardo ai loro affari finanziari personali, poiché sanno (o sembrano intuire naturalmente) che qualsiasi mossa avventata o irresponsabile in quest’area potrebbe probabilmente minacciare la loro sicurezza sia a breve che a lungo termine, e un forte senso di sicurezza è di solito estremamente importante per i nativi con Marte in Cancro.

Nell’astrologia tradizionale, Marte è considerato nella sua “Caduta” o “Depressione” in Cancro. Ciò significa che, di tutti i segni dello zodiaco, Marte funziona più male in Cancro.

Proprio come il loro simbolo, il granchio, le persone con Marte in questo segno si ritireranno nel loro guscio finché la costa non sarà libera. Non gestiscono molto bene il cambiamento. Quindi qualsiasi turbamento nell’equilibrio del loro stile di vita confortevole li rende difensivi. E dal momento che odiano il confronto. Perdono il controllo dei loro sentimenti e quindi se stessi nel processo. Questo li fa ritirarsi finché non si sentono abbastanza sicuri da tornare indietro e affrontare la musica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *