meditazione

La gentilezza amorevole, la compassione, la gioia comprensiva e l’equanimità sono pratiche di meditazione rigorose, utilizzate per la maggior parte per coltivare un’attenzione concentrata su un punto, dalla quale emergono i poteri di queste qualità evocate, trasfigurando il cuore.

Nel nostro corpo energetico sono presenti dei centri di energia chiamati Chakra sono disposti in tutto il corpo e sono circa 88000. I principali che sono anche i più conosciuti, sono 7 e sono disposti nel corpo energetico lungo la colonna vertebrale. Oggi voglio parlarvi del 4° Chakra. Questo Chakra si trova a centro del petto e ed infatti chiamato il Chakra del Cuore!

È il Chakra che fa da ponte tra i primi 3 Chakra più materiali, e gli ultimi 3 Chakra più spirituali.

Per questo è molto importante tenere questo Chakra in equilibrio, qui vibra l’energia dell’amore e di apertura verso gli altri e ci ben dispone nei rapporti interpersonali. Quando è in equilibrio aiuta comunque a mantenere un certo equilibrio generale.

La meditazione amorevole da fare ogni volta che senti il bisogno

Durante la meditazione, concentri l’energia benevola e amorevole verso te stesso e gli altri. Ci sono molti benefici ben documentati, ma come con altre tecniche, questa forma di meditazione richiede pratica.

In questo articolo vi lascio una meditazione di Thich Nhat Hanh, volta proprio ad equilibrare il Chakra del cuore!

È adatta a tutti e la si può fare in qualsiasi momento sentiate il bisogno di espandere l’amore nel vostro cuore.

Una meditazione d’amore perché è importante imparare a provare compassione e a lasciarci andare al perdono per vivere meglio.

“ Che io possa essere pieno di pace, felice e leggero nel corpo e nella mente

Che lui possa essere pieno di pace, felice e leggero nel corpo e nella mente

Che loro possano essere pieni di pace, felici e leggeri nel corpo e nella mente

Che io possa essere al sicuro da ogni pericolo

Che lui possa essere al sicuro da ogni pericolo

Che loro possano essere al sicuro da ogni pericolo

Che io possa essere libero da rabbia, afflizioni, paura e ansia

Che lui possa essere libero da rabbia, afflizioni, paura e ansia

Che loro possano essere liberi da rabbia, afflizioni, paura e ansia”

(Meditazione d’amore di Thich Nhat Hanh)

Ricordati che la meditazione della gentilezza amorevole o meditazione ‘Metta’ è una forma ultima di amore generoso e disinteressato verso noi stessi e gli altri.

Fateci sapere le vostre sensazioni e come vi siete sentiti una volta eseguita questa meditazione. Se avete domande non esitate a contattarci saremo liete di rispondervi al più presto

Un abbraccio di luce

2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] numero 7 ha bisogno talvolta di staccare la spina, di isolarsi per ricaricare le sue energie, cercate di assecondare questo vostro desiderio. Attenzione però a non isolarvi troppo potreste […]

  2. […] Meditazione di gentilezza amorevole molto potente da fare ogni giorno […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *