Oggi, ti racconto, l’incredibile storia della Numerologia, una fra le scienze più antiche che L’essere umano ha creato.

In questo articolo, conoscerai l’incredibile storia della numerologia, dalle sue origini fino al momento presente. Sono molto felice, di condividerne la sua storia, e sono sicuro che anche tu saprai apprezzarne le qualità.

Difatti, la Numerologia, è talmente presente, in ogni ambito della società, e così fortemente determinante nelle scelte di ognuno, che sono sicuro ti stupirai da quanto sto per raccontarti ora.

I Numeri come Simboli

I Numeri, ci accompagnano in ogni ambito della nostra vita, è praticamente impossibile non utilizzarli. Che sia per fare conti, oppure per vedere l’ora, piuttosto che per fissare date importanti, i numeri ci seguono da sempre.

Ma in definitiva, che cos’ è un Numero? In primo luogo, è bene che tu sappia, che un numero, non è solo un simbolo, che quantifica una data cosa, ma un vero e proprio operatore vivente.

Eh si, devi sapere che i numeri in sostanza, sono dei simboli viventi, che agiscono in maniera attiva nella nostra realtà. Per questa ragione, essi hanno un impatto molto profondo su di noi, e sulla nostra esperienza di vita.

L’incredibile storia della Numerologia: Gli inizi

Devi sapere, che l’incredibile storia della numerologia, ci porta indietro nel tempo, a un popolo conosciuto con il nome di Caldei. Pensa, già nel 3500 a.C. circa, questa popolazione, abita in Mesopotamia, e ha una grandissima conoscenza, nelle arti astronomiche, matematiche, esoteriche e nelle scienze naturali. 

Questo popolo, afferma, che ogni cosa nell’universo, ha una frequenza specifica, ed è soggetto a cicli. Anche gli esseri umani, ne sono influenzati, fin dalla nascita.

Quindi la Numerologia, che nasce con questo popolo, insieme all’astrologia, passa ai Sumeri, poi ai Babilonesi, per arrivare al popolo Egizio. Li trova una sua collocazione ben precisa, in seguito, fu trasmessa al popolo ebraico, che la sviluppò ulteriormente, per approdare poi in India e infine in Grecia.

In oriente invece, la numerologia si sviluppa in maniera totalmente diversa, rimane infatti strettamente legata alla filosofia, alla medicina e alla astrologia orientale.

L’incredibile storia della Numerologia: Scienza e Magia

Quindi, i Numeri, sono essenzialmente dei simboli, che interpretano tutto ciò che abbiamo intorno. In pratica, non vengono solo usati in maniera quantitativa, ma qualitativa. Archetipi con la quale si decodifica la realtà circostante.

Si parla di scienza sacra quindi, e in effetti, la Matematica era considerata tale, e non era disgiunta dalla Numerologia, anzi erano una cosa sola. Come per esempio, Alchimia e Chimica, oppure Astrologia e Astronomia.

In passato, tutto aveva una valenza di tipo mistico, Magia e Scienza, erano collegate fra loro. Attraverso queste arti, si cercava di avere il potere, di controllare la realtà.

Da una parte si usava il metodo scientifico, dall’altra invece, si eseguivano rituali, formule, utilizzando i numeri e le conoscenze astronomiche. Per poter controllare le forze intrinseche esistenti nell’universo, il tutto ovviamente, con il vano scopo di piegarle al loro volere.

Nel tempo, tutto questo portò a una scissione fra i metodi, ponendo in risalto, la moderna scienza. E relegando la Magia, la Divinazione, l’Astrologia e la Numerologia, a sciocche superstizioni, credenze popolari di gente ignorante senza cultura.

Questo in apparenza, in realtà, esse sono ancora appannaggio, delle più potenti famiglie mondiali. Non c’è decisione che viene presa, a livello economico, politico, sociale, sanitario, che non sia governata dai Numeri.

In altre parole, chi governa il mondo, conosce la potenza di queste arti, e le usa quotidianamente, per decidere, indirizzare e controllare, il destino di milioni di individui.

Nell’ attuale società, si sta tentando di ricucire questa scissione. Con l’avvento della fisica quantistica, i campi morfogenetici, e ben prima, con la serie di Fibonacci, gli scienziati, sembra abbiano capito. Hanno infatti individuato, cicli e movimenti che si basano sui numeri, sia nell’ uomo, sia nell’ ambiente.

Tutto ha origine nel Numero

Ma, se i Numeri fossero la causa, e non l’effetto di tutto ciò che accade nell’universo? Se tutto avesse origine dai numeri?

La Numerologia, si basa su questa teoria, e molte correnti filosofiche, partono da qui. I Cabalisti, per esempio, scrivono i numeri con le lettere del loro alfabeto. Queste, e così le lettere di qualsiasi lingua, sono anche rappresentabili come Numeri, Grafi, Simboli, Parole, Suoni, Vibrazioni, Colori ecc.

Questo ci porta al Logos, un termine impropriamente tradotto come verbo. In realtà, nella Bibbia, si intende che in principio c’era il tutto, Logos è dunque Parola, Suono, Vibrazione, Colore, Simbolo, Archetipo, Logo, Numero e molto altro.

Il noto filosofo greco Pitagora, dice che tutto è Numero, e l’universo stesso ne è composto. Ovvero, i Numeri, sono i principi cosmici divini, l’essenza di tutto, l’unità base dell’ universo.

Per questa ragione, essi sono i simboli, che rappresentano la conoscenza intuitiva della realtà. E attraverso loro è possibile accedere al sapere segreto di ogni cosa.

I matematici moderni, affermano che se esiste un Dio, ha creato l’universo conosciuto su base matematica. Per questa ragione credono, secondo me a ragione, che attraverso essa, essi possano arrivare a comprendere, tutti i meccanismi, che ne regolano le funzioni.

La Numerologia nel XX secolo

Quasi tutte le menti geniali del 20 secolo, conoscono, o sono attratti dalla numerologia, e dalla astrologia. Alcuni nomi importanti sono Einstein, il noto psicanalista Jung, il quale considera il numero, come un archetipo. Jung si diletta anche con l’astrologia, che usava, quando voleva capire in maniera più approfondita chi aveva di fronte.

Se menti cosi geniali, usano la numerologia, e l’astrologia, non per diletto, ma per capire meglio la realtà che hanno loro intorno. Come si può pensare, che esse siano mere pratiche ridicole, senza alcuna validità effettiva, create da menti poco sviluppate?

Credo che una riflessione sia d’obbligo, un altra pregevole psicanalista, che apprezza molto la numerologia, è Marie Luise Von Franz. Considerata, la migliore allieva di Jung, dice che i Numeri, sono gli ordinatori, del campo di intelligenza, dell’inconscio collettivo.

Nel campo della moda, e del lusso, la Numerologia, assieme ai Tarocchi, e all’Astrologia, è enormemente diffusa. In effetti, qualsiasi azione, dal nome del prodotto, all’ uscita effettiva, viene fatta solo ed esclusivamente su base Numerologica e Astrologica.

Un esempio di ciò, lo trovate nell’articolo pubblicato su Coco Chanel, oppure basta vedere la collezione primavera estate 2021 di Dior. Basata sui Tarocchi, di cui il grande artista era esperto.

Considerazioni finali

La parola chiave, da sapere, è informazione. Possiamo infatti, definirci, come un pacchetto di informazioni, che riceviamo dalla nostra data di nascita, e dal nostro nome e cognome.

Queste info entrano in risonanza, con noi, dunque la Numerologia, studia le interazioni che ci sono fra noi, e queste informazioni, utilizzando i numeri. Ecco che, grazie a questo linguaggio, possiamo prendere tutte le informazioni di una persona, che riguardano talenti e pregi e aiutarla a manifestarli.

Attenzione però, la Numerologia non è una scienza deterministica, essa è un arte. E si basa sul calcolo delle probabilità, infatti, coloro che l’usano, sono persone assolutamente normali.

Per concludere, al Mondo esistono diverse numerologie, e tutte ugualmente valide. Nel corso del tempo, ogni popolo l’ ha poi sviluppata, a seconda di quelle che erano le sue esigenze, e l’augurio che faccio, a questa bellissima disciplina, è che torni ad essere unita, così come lo era al tempo dei Caldei.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *