Oggi parliamo del rapporto amoroso tra l’Acquario e il leone, che potrebbe diventare stupendo grazie al carattere illuminante dell’Acquario e il grande spirito d’iniziativa del Leone. Ebbene, parliamo di una coppia che nonostante possono litigare frequentemente, possono dare vita ad un rapporto meraviglioso.

L’acquario, quando sceglie accanto a lui un partner del Leone, inizia la magia. Il rapporto amoroso tra l’Acquario e il Leone sarà un rapporto vivace, un legame che si dimostra essere appagante e mai scontato o noioso.

Rapporto amoroso tra l’Acquario e il Leone: come sarà?

Entrambi, sono due segni zodiacali caratterizzati da un forte entusiasmo e grande idealismo, questo li rende motivati in tantissimi campi. Sia l’Acquario che il Leone sono fortemente stimolati da tutto ciò che rappresenta modernità ed innovazione. Il Leone, è rapito dall’intelligenza acuta dell’acquario e viceversa.

L’acquario, apprezza tantissimo l’immensa energia, determinazione e carisma che possiede il Leone, mentre il Leone è attratto dall’Acquario per il suo modo originale di vedere la vita. Sia l’Acquario che il Leone, hanno un forte bisogno di libertà e indipendenza, tipico di un carattere estremamente forte.

Iniziano i problemi, nel momento in cui il Leone diventa troppo opprimente nei confronti dell’Acquario. Infatti, in quel caso, l’Acquario si rifugia nel suo mondo, perdendosi tanti problemi che deve affrontare quotidianamente.

Nel momento in cui entrambi i segni imparano ad accettare il punto di vista dell’altro, la coppia è da invidiare.

Il Leone, sappiamo che ama mettersi al centro dell’attenzione, per natura è un individuo egocentrico, e questo infastidisce l’Acquario. A sua volta, l’Acquario è una persona imprevedibile e spesso questo lato del suo carattere è digerito poco dal Leone.

Insomma, nel momento in cui esiste il rispetto e l’ammirazione ogni ostacolo è superato in maniera molto veloce.

L’Acquario e il Leone: aspetto migliore

L’acquario è governato da due pianeti: Saturno e Urano, invece, il Leone è governato dal Sole.

Urano è il pianeta delle idee nuove e della creatività, ecco perché l’Acquario si rivela un individuo con una visione della vita molto originale e moderna. Il sole invece, emana determinazione e tanta energia, fondamentale per dare inizio a qualsiasi tipo di attività. Per quanto riguarda Saturno, è quello che aiuta a portare a termine ogni impegno iniziato.

L’Acquario è un segno d’Aria, mentre il Leone è un segno di Fuoco, quindi l’Acquario sarebbe uno dei pochi che potrebbe tenere testa al Leone. Inoltre, l’Acquario è quello che aggiunge sempre un pizzico di modernità e creatività al rapporto amoroso. Quando l’Acquario incontra un Leone, si forma una coppia in grado di raggiungere risultati inimmaginabili, proprio perché l’Acquario sa stimolare di continuo il Leone. Considerando che il Leone è quello che ha mille idee da proporre, con l’aiuto dell’Acquario si sente invitato alle nozze.

Entrambi i segni zodiacali si dedicano a svariati interessi, la compatibilità amoroso tra l’Acquario e il Leone, è senza ombra di dubbio indiscutibile.

Il Leone ha fame di successo e l’Acquario sa perfettamente come nutrire questo ardente desiderio del Leone.

Sia l’Acquario che il Leone sono due segni Fissi, quindi il Leone dà all’Acquario tutta la confidenza necessaria per iniziare un nuovo progetto. L’Acquario invece, ha tanta influenza nei confronti del Leone, visto che il Leone ama l’originalità dell’Acquario.

Con il passare del tempo, entrambi i segni iniziano a rispettarsi a vicenda, ma quando capiscono che le idee di ognuno di loro devono essere rispettate, nascerà una coppia favolosa.

L’aspetto migliore in assoluto di questa fantastica coppia è l’abilità con cui entrambi riescono a portare avanti tutte le attività che desiderano. Entrambi i segni sanno come valutare insieme tutte le fasi del processo di realizzazione di un progetto.

Il rapporto amoroso tra l’Acquario e il Leone si rivela essere completo sotto ogni punto di vista.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo con i tuoi amici.